Mario Mandzukic, Milan: numero di reti e novità

Mario Mandzukic è l’attaccante croato del Milan che ha deciso di donare il suo stipendio di marzo in beneficienza. Il motivo è molto semplice: non gioco non ricevo lo stipendio e se lo ricevo va a chi è veramente utile.

È stato devoluto ai progetti della Fondazione Milan per i giovani. Uno infortunio muscolare hanno mandato al becero i progetti della squadra su questo giocatore e anche del giocatore stesso proveniente, negli anni passati, da esperienza bianconera oltre che da altri club importanti. Il suo gioco è associato a Ibrahimovic in strategia di campo e, mentre si è alla ricerca di un giovane successore dell’attaccante, lui era la forza presente in squadra più presente. Il presidente rossonero, Paolo Scaroni, ha detto che il gesto di Mandzukc è d’eccezione e dimostra l’etica e la professionalità del giocatore. La Fondazione Milan si occupa di progetti a favore di giovani in condizioni di fragilità socio economica e educativa, lo sport è strumento di inclusione sociale per loro, come per tutti.

Primo anno con il Milan fatale, rischia il rinnovo?

Come racconta la Gazzetta, Mandzukic non ha più rimesso piede in campo dopo il 18 febbraio scorso. L’attaccante croato con esperienza negli europei proprio nel Match contro Stella Rossa a Belgrado (Europa League) si è fatto male. Il recupero è durato tantissime settimane, sarà convocato da Stefano Pioli contro la partita del Genoa, sarà tra i disponibili ma forse non sarà messo subito in formazione, quindi starà in panchina.

Il croato, scrive sempre la Gazzetta, spera nel finale di stagione anche perché il suo contratto dura fino a giugno e non è stato un anno bellissimo per poter sperare e richiedere un rinnovo. Se è vero quanto affermato da un giornale sulla sua importanza nella strategia intorno a Ibra, il rinnovo potrebbe essere confermato comunque dal Milan non è arrivata ancora nessuna voce ufficiale. Il croato come stipendio riceve 300.000 euro come scrivono i giornali.

Biografia e numero di reti di Mario Madzukic

Mario Mandzukic sarà quindi nella panchina del 18 aprile contro il Genoa. La squadra è favorita leggendo le quote ufficiali in Lottomatica ma anche su piattaforme stranierei come 22Bet, difficile che il giocatore possa essere inserito tra i migliori quotati per numero di goal, assist e marcatori almeno per quest’anno, vedremo l’anno prossimo.

Con il Milan quest’anno Madzukic ha ottenuto solo 4 presenze e zero reti, ha giocato in Europa League (partita che gli è stata fatale) e ha ottenuto 76 minuti in Serie A, 82 n coppa. Con la Juventus dal 2015 al 2019 ha ottenuto 31 reti e 119 presenze, nell’Atletico Madrid in un solo anno 12 reti e 28 presenze. In due anni di Bayern Monaco 54 presenze e 33 reti. La sua carriera conta tre campionati croati, due Coppe Croazia, quattro Supercoppe di Croazia, due campionati tedeschi, due Coppe di Germania e una Supercoppa di Germania. Esperienza e con una vittori all’interno della Juventus in Champions League tra 2012-13, una Supercoppa Uefa e una Coppa del Mondo per Club Fifa.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *