Passare le vacanze nei villaggi turistici in Sardegna

Bandiere Blu: successo della Sardegna e delle sue spiagge

Come ogni anno alle coste di tutta Europa vengono assegnate le bandiere blu, sinonimo della loro idoneità ad ospitare turisti, di rispetto per l’ambiente, di mare pulito e cristallino. Lo scorso anno la Sardegna è stata premiata con moltissime spiagge, che soddisfacevano i criteri di qualità e sostenibilità necessari per ambire a tale riconoscimento.

La Bandiera Blu è di fatto un riconoscimento internazionale, che è stato istituito nel 1987, anno nominato l’Anno europeo dell’Ambiente, e viene assegnato ogni anno in 49 paesi del mondo.

inizialmente era assegnato solo a paesi europei, più di recente anche a paesi extra-europei.

E’ supportato dalle due agenzie dell’ONU: UNEP e UNWTO e riconosciuta dall’UNESCO.

Sardegna promossa a pieni voti

Ogni anno l’Organizzazione non governativa FEE ( Foundation for Environmental Education ) premia tutte le migliori spiagge e località turistiche, che rispettando vari criteri di sostenibilità ambientale e che hanno dunque anche acque molto pulite.

La scorsa stagione ha registrato un vero e proprio successo per la Sardegna con tante spiagge ricompensate proprio con la bandiera blu.

La Sardegna è stata sempre oggetto di movimenti turistici da ogni parte d’Italia e del mondo. Le spiagge premiate in oggetto si trovano in tutte le sue province.

Per questo molta gente decide di passarvi le vacanze estive, magari nei villaggi turistici in Sardegna che offrono molti comfort e servizi e sono sempre circondati da una natura stupenda.

Le località balneari di Cagliari e Oristano

Al successo della Sardegna con le spiagge premiate ha contribuito la provincia di Cagliari con la Spiaggia del Poetto di Quartu S. elena e di Mare Pintau.

Le dune, la sabbia chiara e le acque limpide hanno fatto centro. Da non perdere anche Torregrande a Oristano, anch’essa premiata, con il suo mare dalle mille sfumature di azzurro.

Ad aggiudicarsi la bandiera blu anche in provincia di Nuoro la località di Bari Sardo, di Bucca ‘e Strumpu, Planargia, Torre di Barì, Ponente, Porto Frailis, Orrì Foxilioni, Tortolì, Lido di Orrì, Muxì, Lido di Cea e San Gimiliano.

Una delle altre zone premiate è la spiaggia di Bucca ‘e Strumpu, più volte vincitrice della Bandiera Blu, una porzione di paradiso caratterizzato da spiagge di sabbia lunghe e chiare, macchia mediterranea e acque pulite e trasparenti.

Sicuramente queste zone sono anche ricche di servizi per i turisti e di location dove passare le vacanze, tra case vacanza, hotel, resort e villaggi turistici in Sardegna.

Nelle agenzie di viaggi o anche nei siti turistici online potrete trovare la migliore sistemazione per voi e i vostri cari durante le prossime vacanze estive in questa bella regione italiana.

Le località balneari di Carbonia Iglesias e Sassari

Per quanto riguarda le località balneari di Carbonia Iglesias, sono premiate Sant’Antioco e Maladroxia.

Nella località di Sant’Antioco possiamo ammirare varie spiagge, sia rocciose come sabbiose, e non bisogna perdere la spiaggia delle saline, una tra le più belle di Calasetta che si trova sull’Isola di Sant’Antioco.

Il suo nome deriva proprio dalle Saline situate non molto lontano dalla spiaggia.

Le spiagge in provincia di Sassari con la bandiera blu sono le più numerose; per citarne alcune non possiamo dimenticare Castelsardo con la spiaggia di Stella Maris, conosciuta anche come Spiaggia della Madonnina, una delle spiagge di Lu Bagnu, nella costa settentrionale della Sardegna.

Stella Maris ha un arenile stretto e lungo di sabbia chiara e dai fondali marini bassi e digradanti ideali per famiglie con bambini, come la vicina spiaggia di Ampurias Sacro Cuore.

Nella località di Santa Teresa di Gallura non si possono tralasciare le bandiere blu assegnate alle spiagge di Rena Ponente, Rena Bianca, Zia Culumba, La Taltana, situate nella Sardegna settentrionale, all’interno dell’omonimo comune, provincia di Olbia Tempio, una zona molto frequentata dai turisti in estate, con tantissimi servizi e tanti villaggi turistici in Sardegna.

Qui si trovano anche spiagge dog friendly come quella di Porto Quadro di Santa Teresa di Gallura. La spiaggia ideale per fare snorkeling è invece Cala Sambuco, dai fondali ricchi di flora e fauna, come pure Baia Santa Reparata.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.