Calcio, Sampdoria-Roma: punti e classifica

Dopo la partita tra la Roma e la Sampdoria, la classifica si presenta per i giallorossi al 4 posto posto e tre punti giungendo in zona Champions. Invece la situazione della Sampdoria non è molto soddisfacente poichè resta all’ultimo posto in classifica. Nella piattaforma dedicata, si possono avere vantaggi, promozioni e bonus di benvenuto dove puoi anche trovare consigli utili sulle competizioni sportive e le migliori statistiche. Trovare i link di mystake in Italia non è mai stato così facile ed infatti oltre a tutto questo anche tanti nuovi pronostici offerti.

La Sampdoria e la Roma

Per avere maggiore sicurezza in casa con una telecamera wi-fi in questo articolo, spiegamo tutto quello che c’è da sapere su come funziona, quali sono le sicurezze in casa e tutti i vantaggi per installarla.  Sicuramente dopo questa perdita, la Sampdoria rimane tra gli ultimi posti in classifica, mentre la Roma riesce comunque a beccarsi i tre punti e salire un piccolo gradino. Dopotutto quel rigore di Lorenzo Pellegrini e qell’esclusione di Nicolò Zaniolo non aveva lasciato molte speranze ai giallorossi, ma grazie alla prestazione di Chris Smalling la Roma è riuscita a prevenire il disastro. Il tecnico Josè Mourinho non si accontenta mai, tanto che per lui questa è stata una partita piuttosto orribile, ma che alla fine però qualcosina ha prodotto. Anche se Dejan Stankovic è il nuovo allenatore che ancora deve studiare bene la sua squadra, nello stesso tempo, porta un piccolo cambiamento alla Sampdoria dimostrando un bel calcio in campo.

La partita

Nella sfida tra le due squadre, i due tecnici si abbracciano, Josè Mourinho lascia in panchina Nicolò Zaniolo mette a sinistra Stephan El Shaarawy e Mady Camara. La Roma, si ritrova con un fallo di Lorenzo Pellegrini e comunque un inizio di una sfida molto particolare, solo il calciatore Mady Camara ci mette un po’ di energia, del resto non si reagisce molto. La Sampdoria invece tra tanti passaggi non riesce proprio a concludere, ma solo Tomas Rincon riesce a segnare senza tanti problemi. Una partita piuttosto brutta come l’ha definita Mourinho, dove mentre c’è la punizione di Manolo Gabbiadini, la Roma inizia a dominare, sì, ma non ottiene molto. Intanto nella tribuna dello stadio i tifosi si sentono urlare per la presenza dell’ex presidente Massimo Ferrero, ma l’allenatore nuovo, Dejan Stankovic va cercando delle qualità soprattutto nell’inserimento dei 4 calciatori Ignacio Pussetto, Nicola Murru, Fabio Quagliarella e Valerio Verre, ma Dejan Stankovic viene ammonito quando ci sono le proteste sul fallo di Stephan El Shaarawy. Qui Lorenzo Pellegrini reclama un altro rigore, poi il calciatore litiga con gli avversari il difensore Emil Audero e Valerio Verre.

Un risultato che poteva dare di più

A quel punto, dopo il casotto sul litigio tra i calciatori entra Bryan Cristante che in un certo momento ha rischiato il cartellino rosso. Un primo tempo che comunque risulta essere molto caotico e confuso, così, Josè Mourinho cerca di cambiare con Nemanja Matic e inserire finalmente Nicolò Zaniolo, che subito non perde tempo, lancia un bel tiro in porta ad Emil Audero sfiorando un altro gol che viene annullato per fuorigioco. Insomma una partita piuttosto strana come dice Mourinho e nello stesso tempo bruttina perchè infatti non ha dimostrato molto questa giornata, si poteva fare di più e segnare altri gol con le occasioni che entrambe le squadre hanno avuto, ma evidentemente doveva andare così, perchè questo è il gioco del calcio!

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *