Settore della cartotecnica: l’importanza dell’impiego dei rulli gommati

I rulli in gomma vengono molto utilizzati nei diversi settori industriali, come in quello della cartotecnica, dove se ne ritrovano di diverse tipologie, così da far fronte alle più disparate esigenze. Viene utilizzata gomma di vario tipo, che può essere caratterizzata da composti siliconici vari. Infatti, in genere viene definito gomma, qualsiasi polimero, che garantisce elevata elasticità e morbidezza al tatto. Di fatto, per il trattamento della carta, tali caratteristiche sono fondamentali, sia nelle fasi di produzione che di rifinitura.

Del resto, se si pensa, ad esempio, al sottile e fragile strato di carta poco dopo essere stato prodotto, non ancora asciugato perfettamente, si può comprendere facilmente come avere la possibilità di effettuare lo spostamento di tale prodotto con dei rulli di gomma, permetta di non rovinare la carta e di non segnarla in modo permanente. Tuttavia, qualora fosse necessario riportare su un foglio dei segni evidenti o una trama particolare, è possibile farlo, scegliendo degli specifici rulli, appositamente creati.

Materiale rulli utilizzati per il settore cartotecnico

A seconda delle fasi di utilizzo, i rulli possono presentare diverse tipologie di gomma. Inoltre, è bene specificare che, nella maggior parte di casi, i rivestimenti vengono personalizzati ad hoc, in modo da far fronte alle necessità delle singole aziende che si occupano della lavorazione della carta. Italian Rubber Roller realizza rulli adatti per qualunque tipo di esigenza, in gomma, ma anche in silicone ed in poliuretano.

Dopotutto, i macchinari che vengono impiegati per la lavorazione della carta sono disponibili in diverso formato e non tutte le ditte svolgono le stesse lavorazioni. Tale azienda, che nasce dall’ingegno di due artigiani, che, a partire dal 1955, hanno iniziato a produrre i primi rulli in gomma.

Negli anni, viste le complesse esigenze industriali dei clienti, sono state approfondite le proprietà della gomma e delle sue possibili mescole, arrivando al perfezionamento delle tecniche di produzione, nonché alla diversificazione dei materiali. Nel settore della cartotecnica i rulli vengono impiegati per il trasporto del materiale e per le operazioni di calandratura, di incollatura, di piegatura, di plastificazione e di piegatura.

Altri settori di impiego dei rulli gommati

I rulli di gomma vengono utilizzati anche in altre importanti lavorazioni meccaniche, nell’ambito industriale. Infatti, possono essere utili per la movimentazione del vetro, in quanto la gomma assorbe le vibrazioni che si vengono a creare. Tuttavia, si ritrovano anche nelle industrie che si occupano della lavorazione del legno, in quanto permettono di spostare pannelli, anche trattati e verniciati. Inoltre, non mancano neanche nel caso della lavorazione industriale della pelle e delle lamiere metalliche, nella realizzazione del packaging per alimenti, in ambito agricolo e nell’industria tessile.

Di fatto, i rulli gommati hanno tutti questi utilizzi, in quanto permettono di spostare i diversi tipi di materiale con delicatezza, proprio come si farebbe a mano. Non a caso vengono prodotte soluzioni dotate di mescole più o meno morbide e di tessiture differenti, in modo da rispondere al meglio alle diverse esigenze. L’importante è affidarsi ad aziende in grado di proporre prodotti di qualità ed in grado di effettuare al meglio il compito per cui sono stati creati.

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *