La Top 11 dei calciatori Lombardi

In un ipotetico campionato regionale quali calciatori rappresenterebbero la regione Lombardia? Questa la domanda che si sono posti in tanti. La Lombardia a livello di club nella massima serie è rappresentata più che decorosamente, con la permanenza in A da sempre delle due milanesi, fatta eccezione per il Milan con 2 campionati in B e l’Atalanta di Bergamo che negli ultimi anni è riuscita a conquistarsi anche diverse partecipazioni nelle competizioni europee. Anche la serie B ha club lombardi, e per la stagione in corso vi partecipano le compagini di Brescia e Calcio. Abbondanza in C, invece, con i club del Mantova FC, dell’Albinoleffe, Cremonese, FeralpiSalò, Lumezzane, Associazione Calcio Pavia, Aurora Pro Patria, Associazione calcio Renate e Associazione Sportiva Giana Erminio. inizia a giocare online con le quote di tutti i campionati italiani! Da questi club in passato sono cresciuti grandi promesse del calcio lombardo, sino ad arrivare a soddisfazioni personali e nazionali importanti, a tutti i livelli, sia in campionato, sia in Europa e per finire anche sul tetto del Mondo per le competizioni della nazionale di calcio italiana. La top 11? Eccola vediamola insieme in un ipotetico 4 – 4 – 2 i migliori giocatori nati o proveniente dalla Lombardia.

Portiere e difesa

Tra i pali il portierone originario di Cormano Andrea Consigli, classe 1987, in forza al Sassuolo. La porta del club lombardo fantastico sarebbe al sicuro, grazie alla bravura nelle uscite e nel posizionamento tra i pali. La difesa a tre si apre con Matteo Darmian difensore classe 1989 e proveniente da Legnano. Difensore ora in forze al Manchester United ha precedentemente militato nel Torino da cui è stato venduto per 20 milioni di Euro. Al centro della difesa Mattia De Sciglio, classe 1992, giocatore del Milan e originario proprio del capoluogo lombardo. Con i rossoneri ha già collezionato più di 100 presenze, cifra che può raggiungere anche in nazionale. Francesco Acerbi è il terzo elemento della difesa: 1988 è originario di Vizzolo. Difensore centrale con un ottimo mancino ora milita nella Lazio. Di fantasia si parla, e allora, in questa difesa vogliamo schierare anche Davide Astori, di San Giovanni Bianco, capitano della Fiorentina e vivo nei ricordi di tuti gli amanti del calcio.

Centrocampo

Qui parte la poesia lombarda, una corrente non di pensiero ma di calcio giocato con elementi che hanno giovato a tuti i club in cui hanno militato. Un nome su tutti: il maestro Andrea Pirlo da Flero. Anche se non più in attività, il posto in mezzo al campo è il suo, e non c’è modo di rimpiazzarlo molto facilmente. Al fianco di Pirlo troviamo Riccardo Montolivo originario di Milano e bandiera del Milan degli ultimi anni. Sulle fasce Daniele Baselli del 1992 in forze al Torino e originario di Manerbio, un calciatore di immenso talento con un passato proprio a Bergamo, nell’Atalanta. Marco Parolo chiude il centrocampo della Dream team Lombardo. Il calciatore, classe 1995, è originario di Gallarate. Dopo alcune stagioni con Cesena e Parma arriva alla Lazio dove da alcuni anni sta dimostrando tutto il suo immenso valore a suon di goal e assist.

L’attacco

La coppia d’attacco della dream team lombarda è formata da Manolo Gabbiadini, originario di Calcinate e ora in forze al Southampton. Il classe 1991 è sbarcato in Inghilterra dopo le esperienze in Italia alla Sampdoria e al Napoli di Maurizio Sarri. Chiude il dream team la forza esplosiva, la velocità e la costanza di Andrea Belotti. Il bomber classe 1993 originario di Calcinate è il sogno proibito di mezza serie A. Attualmente in forze al Torino, il Gallo, è la punta italiana classica con caratteristiche tanto care al calcio italiano che, infatti, gli hanno permesso di conquistarsi meritatamente anche un posto in nazionale.

 

 

Author: Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *